Il BLOG di Mauro Tomasi - Mauro Tomasi

www.maurotomasi.it
www.maurotomasi.it
Vai ai contenuti
< class="imPgTitle" style="display: block;" itemprop="headline">10 ULTRAMARATONE da 52,5 km con carrozzina normale monoguida, in 10 domeniche consecutive dal 7 gennaio, al 11 marzo 2018
Mauro Tomasi
Pubblicato da in Sport ·
Tags: ULTRAMARATONAULTRAMARATONEMaratonaMauroTomasicarrozzinamonoguidaWheelchair
 


 
 
Da domenica 7 gennaio a domenica 11 marzo 2018 sono 10 domeniche consecutive, che percorro 52,5 km ogni domenica, con una carrozzina normale monoguida, che spingo con un braccio solo.
 
Voglio precisare che non sono ULTRAMARATONE ufficiali!, sono fatte solo da me!, in solitario, autogestite, senza l’aiuto di nessuno!, per me a “costo zero", su percorsi dell’Alto Garda Trentino.

Il percorso sempre uguale per tutte e 10 lo ho percorso su strade, ciclopedonali, marciapiedi e pedonali nella zona di: Riva del Garda/Torbole/Arco.
 
Con partenza/arrivo da Riva del Garda (TN) da Piazza 3 Novembre, davanti alla fontana (Piazza davanti al Comune e Torre), percorrendo pedonali e ciclopedonali lungo Lago fino alle foci della Sarca a Torbole, poi ciclopedonale fino ad Arco e da lì si ritorna a Riva, sarebbero 14,5 km ritornando direttamente, ma passando anche davanti Ospedale/Eremo/Eurospin e riprendendo la ciclopedonale davanti al Poli Regina, si aggiungono altri 3 km, per un totale di 17,5 km.





Qui il percorso di 14,5 km velocizzato.



 
Ogni giro di questo percorso sono invece 17,5, come ho scritto sopra, facendolo per 3 volte sono 52,5 km, con minime pause, solo per necessità, in media ogni giro se non piove e trovo poco vento impiego sulle 9/9:30 ore, con la mia “solita” carrozzina.
 
Specifico questo perché le ultime 5 IMPRESE le ho fatte e portate a termine non con la mia solita carrozzina che avevo in riparazione, ma con un’altra, più nuova ma che scorre meno, (devo ancora modificarla per “gara”) con questa “perdo” circa un’ora ogni giro, aumentando le mie normali medie da 9/9:30 ore a 12:30/13 ore.
 
Ho fatto anche molta più fatica oltre che per la carrozzina, anche per causa del tempo, specialmente dalla ottava alla 10 domenica, giornate molto fredde, ventose e piovose.
 
Qui sotto tutte le 10 ULTRAMARATONE con le date i tempi:
 
1) PRIMA DOMENICA 07 GENNAIO 2018
 
52,5 KM (Partenza ore 10:23 Arrivo ore 19:56) 9 ore in movimento, 9:33 ore totali.

Tre giri da 17,5 km, una buona giornata nuvolosa, senza pioggia, con poco vento e temperature sui 10 gradi, scesi a 5/6 gradi all’imbrunire.


 

 
02) SECONDA DOMENICA 14 GENNAIO 2018

52,5 KM (Partenza ore 10:20 Arrivo ore 19:54) 9:03 ore in movimento, 9:32 ore totali.

Tre giri da 17,5 km, una buona giornata a tratti soleggiata, con poco vento e temperature sui 3/4 gradi.

       
 

 
03) TERZA DOMENICA 21 GENNAIO 2018

       
 
52,5 KM (Partenza ore 10:24 Arrivo ore 19:38) 8:57 ore in mmovimento, 9:13 ore totali
 
Tre giri da 17,5 km, giornata simile alla seconda.
 
 
 
04) QUARTA DOMENICA 28 GENNAIO 2018

       
 
52,5 KM (Partenza ore 10:06 Arrivo ore 19:40) 9:13 in movimento, 9:32 ore totali
 
Tre giri da 17,5 km, una buona giornata anche questa, senza pioggia, niente di rilevante, tutto nella media.
 
 
 
05) QUINTA DOMENICA 04 FEBBRAIO 2018
 
53,3 KM (Partenza ore 10:17 Arrivo ore 21:04) 9:54 in movimento, 10:46 ore totali (perso più di un'ora per foto ciclopedonale)

       
 
Tre giri da 17,5 km, una buona giornata a tratti soleggiata, con poco vento, ho impiegato più del solito perché ho perso più di un’ora per foto e video per futura ciclopedonale Gardesana Occidentale.
 

 
06) SESTA DOMENICA 11 FEBBRAIO 2018

       
 
52.5 KM (Partenza ore 10:15 Arrivo ore 22:22) 11:25 in movimento, 12:05 ore totali (con carrozzina “nuova”)
 
Tre giri da 17,5 km, una buona giornata a tratti soleggiata, senza pioggia, con poco vento e temperature sui 10 gradi. La differenza PRIMARIA con le prime 5 come ho scritto sopra è la carrozzina! La mia solita che uso anche nelle gare, la ho dovuta dare in un officina per riparazioni varie. Con la “nuova” che io chiamo “muletto” faccio molto più fatica, non scorre bene (devo ancora modificarla) per fare un paragone ogni giro da 17,5 km impiego minimo un’ora in più…quindi le medie da circa 9 ore diventano subito 12 ore!....quasi come farne 70 km con la “vecchia”!. Ma alla fine ho concluso anche questa!...soddisfattissimo.
 
 
 
07) SETTIMA DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018

       
 
52,5 KM (10-15 alle 22-30) 11:45 ore in movimento, 12:14 ore totali (con carrozzina “nuova”)
 
Tre giri da 17,5 km, una buona giornata senza pioggia e poco vento, simile alla sesta. Anche questa IMPRESA portata a termine con la carrozzina “nuova”, quindi con gli stessi problemi della domenica precedente… La cosa positiva che mi ha fatto andare avanti è stata questa attitudine mentale: “se riesco anche con "IL MULETTO" a fare 52,5 km impiegandoci anche più ore!!..con la mia poi andrò ancora meglio!”. La cosa positiva è che se riesco anche con "IL MULETTO" a fare 52,5 km impiegandoci anche più ore!!..con la mia poi andrò ancora meglio!.
 
 
08) OTTAVA DOMENICA 25 FEBBRAIO 2018

       
 
52,5 KM (Partenza ore 10:13 Arrivo ore 23:42) 12:41 in movimento, 13:27 ore totali (con carrozzina “nuova”)
 
Tre giri da 17,5 km, una PESSIMA giornata! con: neve, freddo, acqua e vento a tratti e punti a raffiche! Con temperatura dai -2 al 1 grado. Fatta anche questa con la carrozzina “nuova”. Se nelle 2 precedenti ho scritto che le ho concluse facendo molta più fatica, in questa non so nemmeno come abbia fatto!.....penso che stare 13:30 ore sotto: neve, acqua, vento e temperatura mai superiore ad un grado, siano qualcosa al limite “dell’umano” e se non credi di riuscirci “muori”…..in tanti momenti sentivo freddo e spingevo ancora di più, anche la mano destra tendeva a ghiacciarsi…il guanto era completamente bagnato…oltre dalle 17 in poi ero al buio…ma dentro di me qualcosa mi diceva di andare avanti… e mi sforzavo di “creare calore” dove serviva!...e la ho conclusa. Dire che terminata mi sono sentito soddisfattissimo mi sembra quasi banale!
 
 
09) NONA DOMENICA (anticipata al SABATO causa votazioni) 03 MARZO 2018

       
 
52,5 KM (Partenza ore 8:21 Arrivo ore 21:18) 11:58 in movimento, 12:58 ore totali (con carrozzina “nuova”)
 
Tre giri da 17,5 km, ancora con carrozzina “nuova “con il “muletto”, giornata cominciata con inizio nuvoloso, con vento a raffiche “da paura”, specialmente lungo Lago,  peggiorata verso le 11, li ha cominciato a piovere e anche questa giornata è diventata PESSIMA, specialmente al terzo giro sul lungo Lago con pioggia e vento non riuscivo nemmeno a fare i 2 km/h dalla potenza che aveva il vento….lungo la Sarca era meno forte…poi fortunatamente verso le 19 si è rasserenerato e ho potuto finirla discretamente. Soddisfatto ancora.

10) DECIMA DOMENICA 11 MARZO 2018

     

52,5 KM (Partenza ore 8:18  Arrivo ore 21:10) 11:46 ore in movimento, 12:54 in totale (con carrozzina "nuova")

Tre giri da 17,5 km, anche questa una giornata pessima per via della pioggia, la PEGGIORE DI TUTTE!...simile in punti alla ottava e nona ma MOLTO PEGGIO!..non ho mai “preso” così tanta acqua in vita mia in una sola volta!..ho impiegato sulle 13 ore in totale a finire i 3 giri e per tutto il tempo non ha mai smesso di piovere, a momenti diluviava, con vento e temperatura dai 6 ai 8 gradi di media. Sono arrivato fradicio, mezzo ghiacciato, ma entusiasta di aver portato a termine: 10 ULTRAMARATONE in 10 settimane consecutive.

Queste sono le 10 ULTRAMARATONE in 10 domeniche consecutive, ho voluto farle per una mia sfida, ma voglio precisare che condivido tutto questo non per dimostrare cosa io "VALGO" o perchè qualcuno vedendo quello che faccio io lo faccia anche lui!...io questo non lo ho mai detto!...ognuno deve scegliere quello che vuole fare e ritiene giusto ed adeguato. Il mio intento è quello di dare un INPUT per credere o ricredere che si possono fare delle grandi cose, se uno ci crede e vuole fare. E questo indifferentemente dall'età, da come sia fisicamente, da dove viva e da quello che fa o dovrà fare.

"I nostri limiti sono nella nostra testa, e tante volte sono fatti da altri"...troviamo i nostri o almeno proviamoci...la decisione è solo nostra...tantissime volte è propio quella che fa la differenza, se stare bene o stare male..

"C'è chi ha TUTTO e non ha NIENTE e chi non ha NIENTE e ha TUTTO".

Io la penso così.

Mauro Tomasi.



Nessun commento

Torna ai contenuti